venerdì, 12 Aprile , 24

Abruzzo, prima riunione Giunta, Marsilio: fiducioso sul lavoro

“Confronto e condivisione sulle sfide che ci attendono” Roma, 12...

Sicilia, Schifani: Moody’s alza il rating della Regione

“Premiato percorso di risanamento dei conti” Roma, 12 apr. (askanews)...

Marsilio: Abruzzo destinazione d’eccellenza del grande ciclismo

Concluso il Giro d’Abruzzo Roma, 12 apr. (askanews) – “L’Abruzzo...

Brescianini: grande onore il Wine ministerial meeting in Franciacorta

A Vinitaly 42 Cantine franciacortine, 27 con il Consorzio Milano,...

A Roma conferenza sui difensori civici. Aurigemma: Figura di garanzia

video newsA Roma conferenza sui difensori civici. Aurigemma: Figura di garanzia

Una figura autonoma e che rappresenta le istanze dei cittadini

Roma, 22 set. (askanews) – Un consesso internazionale di due giorni, per evidenziare importanza e centralità di una figura chiave per i cittadini e incentivare la collaborazione internazionale tra Paesi anche su questo aspetto. “Il ruolo del difensore civico nel mondo: tra realtà e possibilità” è andata in scena nell’Aula dei Gruppi parlamentari della Camera dei deputati, a Roma. Con lo scopo di promuovere una figura – quella dell’ombudsman – che deve essere autonoma e in grado di poter rappresentare al meglio le esigenze dei cittadini dei vari territori. Come sottolinea Antonello Aurigemma, presidente del Consiglio Regionale del Lazio. “Il difensore civico è una figura di garanzia, che spesso riesce a ridurre quel vuoto che si crea tra le istituzioni e i cittadini. Quindi è anche un pungolo per le amministrazioni. Su questo l’amministrazione regionale intende andare avanti con strumenti anche tecnologici che possono consentire di abbracciare l’intera popolazione della Regione Lazio”. Alla conferenza internazionale erano presenti – tra gli altri – anche i rappresentanti dell’Ucraina. Il conflitto che ha colpito il Paese, osserva ancora Aurigemma, ha accentuato la centralità del ruolo dell’ombudsman. “Ha un’importanza vitale. Noi veniamo da una crisi pandemica, da una crisi energetica, una crisi che con la guerra in Ucraina ha coinvolto l’intero pianeta. Penso che andare a tutelare, andare a dotare di mezzi e strumenti una figura importante come quella del difensore civico – che è la persona che deve tutelare i diritti delle frange più deboli della nostra società, come gli anziani e i bambini – ricopre un ruolo fondamentale”. Dare vita a una rete dei difensori civici internazionali è probabilmente il punto di approdo finale e la conferenza ha indubbiamente gettato le basi per raggiungere questo traguardo. “Oltre 240 le persone accreditate, in rappresentanza di oltre 90 Paesi: questo scambio di idee e anche di problematiche è sicuramente utile e importante per cercare di dotare ulteriormente la capacità e la professionalità delle persone che ricoprono un ruolo delicato”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles