sabato, 13 Aprile , 24

G7 Trasporti ribadisce impegno alla transizione ma sostenibile

Salvini: “summit molto positivo, pragmantico e non ideologico” Milano, 13...

Nello Stretto di Hormuz una nave “legata a Israele” è stata abbordata da forze dell’Iran

Si tratta della portacontainer MSC Aries associata alla Zodiac Roma,...

La Russa: aiutare le comunità di recupero, sono la risposta alle tossicodipendenze

Presidente Senato accoglie appello Lautari: “Anche Meloni sensibile” Pozzolengo (Bs),...

“Rwanda, Il Paese delle Donne”, documentario a 30 anni dal genocidio

Film di Sabrina Varani sarà proiettato il 16 aprile...

A Taiwan in corso lo spoglio dei voti delle presidenziali

video newsA Taiwan in corso lo spoglio dei voti delle presidenziali

L’isola democratica ha votato, sotto la minaccia cinese

Taipei, 13 gen. (askanews) – E’ in corso lo spoglio dei voti delle elezioni presidenziali a Taiwan. L’isola di 23 milioni di abitanti, de facto indipendente dalla Cina dal 1949, ha votato sullo sfondo di crescenti minacce di Pechino, che la considera una provincia ribelle, e durante la presidenza di Xi-Jinping ha aumentato la sua presenza militare nello stretto che separa Taiwan dal continente.Il favorito è l’attuale vicepresidente Lai Ching-te (William Lai), un veterano della politica di 64 anni del Partito democratico progressista, che è un solido sostenitore dell’autogoverno dell’isola, particolarmente inviso a Pechino che lo vede come un indipendentista.L’ex capo della polizia e sindaco di Nuova Taipei Hou Yu-ih, 66 anni, è invece il candidato conservatore del Kuomintang (Partito repubblicano). Il partito che fu di Chiang Kai-shek – il fondatore di Taiwan, nata dalla fuga dei nazionalisti nell’isola dopo la sconfitta nella guerra civile cinese contro le forze comuniste di Mao Zedong nel 1949 – ha gradualmente assunto posizioni più conciliatorie con Pechino rispetto ai democratici progressisti.Il terzo incomodo nella corsa è il leader della formazione populista Partito popolare di Taiwan, Ko Wen-je, che nel 2023 è stato corteggiato da Hou come possibile vicepresidente, ma ha deciso di respingere la proposta di ticket. Per il suo anticonformismo, questo medico 64enne, ex sindaco di Taipei, è popolare tra i giovani.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles