sabato, 18 Maggio , 24

Ia, Calderone: “Può fare molto su sicurezza lavoro, no a sostituzione uomo con macchina”

(Adnkronos) - "L'intelligenza artificiale può fare moltissimo sulla...

Lavoro, Durigon: “Occupazione al 62% ma c’è ancora margine per salire”

(Adnkronos) - "Siamo a dei numeri impressionanti che...

Ia, Nicastro (Sviluppo Lavoro Italia): “Non spariranno posti lavoro ma diverse competenze”

(Adnkronos) - "Ovviamente l'intelligenza artificiale è un impatto...

Chico Forti tornato in Italia, “iter per il rientro concluso in tempi record”

(Adnkronos) - L'imprenditore trentino da tempo detenuto in...

Cia a Macfrut: per rilancio settore puntare su innovazione

AttualitàCia a Macfrut: per rilancio settore puntare su innovazione

Fini: è tema sempre più centrale per l’agricoltura
Roma, 8 mag. (askanews) – Innovazione varietale, meccanizzazione e riduzione dei principi attivi nel settore frutticolo. Questi i temi principali discussi nell’ambito di “Innovazione in frutticoltura” l’iniziativa realizzata da Cia-Agricoltori Italiani insieme al Crea nella giornata inaugurale del Macfrut 2024. Il settore frutticolo ha vissuto una situazione estremamente complessa in questi ultimi anni a causa degli eventi climatici estremi, che hanno messo a dura prova la tenuta dei sistemi produttivi e per la diffusione di fitopatie sempre più difficili da contrastare.
“L’innovazione è un tema sempre più centrale nell’agricoltura italiana alla luce della grande sfida che abbiamo di fronte, anche per ampliare gli spazi sui grandi mercati internazionali – ha esordito Cristiano Fini, presidente Cia – La riduzione degli input chimici, in primis, rappresenta un contributo indispensabile alla sostenibilità economica e ambientale delle aziende”.
Allo stesso tempo, per Fini è importante fare passi avanti anche nella meccanizzazione per ridurre l’impatto del costo della manodopera, che è molto più contenuto nei Paesi nostri competitor, offrendo loro un rilevante vantaggio rispetto ai prodotti Made in Italy.
“Il settore frutticolo ha bisogno di ricerca e innovazione -ha concluso Fini – ma determinanti sono le risorse, spero che sia in Italia che in Ue i fondi stanziati tornino ai livelli del passato. L’accesso all’innovazione e il ricambio generazionale sono aspetti fortemente interconnessi e per invertire la tendenza sarà cruciale il ruolo delle OP”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles