lunedì, 22 Aprile , 24

VIDEO / La danza sfrenata di Letizia Moratti per le Europee

ROMA – La campagna elettorale è un valzer di...

Bimbo sbranato da pitbull, quando in Italia un cane viene ritenuto pericoloso?

BOLOGNA – L’ultimo caso di cronaca racconta la tragedia...

Boem: Leonardo Maria Del Vecchio diventa socio di maggioranza

Aumento di capitale da 3 milioni da parte della...

Cilento Mon Amour, territorio straordinario

video newsCilento Mon Amour, territorio straordinario

Il lavoro di Cilentourist per farlo conoscere al mondo

Roma, 22 dic. (askanews) – Agropoli, Paestum, Ascea. Ma si potrebbero citare tante altre località. Il Cilento è una perla del nostro Paese e, come tale, merita di essere valorizzato. Aldo Olivieri ha 32 anni e si occupa di turismo: “Il mio territorio -spiega- è straordinario. Lo considero così perché ha tutto: mare, Parchi archeologici, Patrimoni culturali Unesco e, perché no, il cibo. Ha però una pecca: non è conosciuto a sufficienza nel mondo”. Per questo, Olivieri nel 2019, ha aperto una pagina Facebook, Cilentourist il suo nome, dove pubblica tutto ciò che vede e vive in questa terra: “Scopro -ricorda- luoghi nascosti, assaggio cibi autentici, partecipo alle tradizioni dei Paesi. Allo stesso tempo cerco di far rivivere i ricordi e il passato di molte persone cilentane costrette ad andare via. Oggi Cilentourist è diventato un punto di riferimento per molti turisti che vogliono venire qui e, soprattutto, che vogliono organizzare la propria visita nel migliore dei modi”.Le ricette di Nonna Angelina sono diventate un cult: “Per promuovere il territorio -dice ancora Olivieri- ho deciso di raccontare anche gli ingredienti della Dieta mediterranea ed è così che ho scelto Nonna Angelina che è ormai un personaggio. Il suo modo di esprimersi e di raccontare i sapori del Cilento l’hanno ormai resa celebre. Da ricordare anche La Sagra delle sagre cilentane, che si svolge d’estate, e il lavoro del camper delCilento Interno che permette di scoprire luoghi straordinari”. La pagina Facebook di Olivieri ha decine di migliaia di follower e milioni di visualizzazioni: “Il filo rosso -afferma- che lega tutto quello che posto è il ricordo. Di chi ha lasciato la nostra terra ed è andato via ma anche di chi è ancora qui ma, attraverso i miei racconti, spolvera episodi accaduti magari 30 anni fa. Questa è per me una grande soddisfazione perché, in qualche modo sottolinea l’amore che si nutre verso la nostra terra e, nello stesso tempo, è la leva per attirare nuovi turisti”.Olivieri insomma è ormai una sorta di Ambasciatore del Cilento: “Il mio obiettivo è di diventare sempre più -afferma- un punto di riferimento importante per chi sceglie di venire da noi. Con servizi turistici innovativi e all’avanguardia. Natale è un banco di prova importante. Il mare d’inverno ha un fascino particolare. Che, quest’anno, è, diciamo così, arricchito da un evento che sta già riscuotendo un grande successo: La casa di Babbo Natale, il giardino incantato (www.laveracasadibabbonatale.it) . Dal primo dicembre al sette gennaio, il Parco comunale di Agropoli si trasformerà in un villaggio green: dalla casa di Santa Claus alla pista di pattinaggio su ghiaccio, passando per i mercatini, tutto sarà alimentato grazie a energia a impatto zero. Le luminarie saranno ottenute riciclando vecchi carri allegorici e sarà presente l’immancabile Clinica dei giocattoli che mira a ottenere nuovi giochi da cose ormai danneggiate e non più utilizzabili”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles