martedì, Dicembre 6, 2022

“Contro la revoca della scorta a Masciari il Piemonte coinvolga Meloni e le Camere”

Ultime Notizie

Friuli Venezia Giulia: 50 beni confiscati alle mafie, 40 destinati

Correttamente utilizzati dagli enti assegnatari Roma, 6 dic. (askanews) - Una cinquantina di beni in gestione, 40 già destinati: 32 ai Comuni e 8 a...

Edgar Reitz a Roma, concerto per i suoi 90 anni a Goethe Institut

Il 15 dicembre, musiche de "L'altra Heimat" di Michael Riessler Roma, 6 dic. (askanews) - Il Goethe-Institut festeggia il 90esimo compleanno di Edgar Reitz con...

Cento anni dell’Aeronautica militare, Gen. Goretti: “I giovani voleranno e vivranno nello spazio”

ROMA – “Far capire cosa è l’Aeronautica militare e grazie al popolo italiano che ha contribuito a forgiare la Forza Armata. Cento anni di...

Ecofin, veto Ungheria al prestito per Ucraina: i due scenari

L'impegno verso Kiev sarà comunque rispettato, se necessario a 26 Bruxelles, 6 dic. (askanews) - A causa di un veto dell'Ungheria, il Consiglio Ecofin svoltosi...

Rifiuti, sindaci a Gualtieri: riveda scelta su termovalorizzatore -RPT

La lettera sarà firmata domani davanti al sito dell'impianto Roma, 6 dic. (askanews) - RIPETIZIONE CORRETTA NEL TESTO. I sindaci dei Comuni vicini ai...

De Meo (Fi) a Tripodi: rivedere riforma scuole europee Bruxelles

La sottosegretaria assicura massima disponibilità Roma, 6 dic. (askanews) - Bisogna rivedere la proposta di riforma delle scuole europee di Bruxelles. Lo ha detto Salvatore...

“Se non fanno niente la responsabilità è loro”. Il centrodestra che governa il paese ha il dovere di fermare la revoca della scorta a Pino Masciari, testimone di giustizia che 30 anni fa da imprenditore denunciò la ‘ndrangheta e da allora vive sotto tutela. La pensa così il consigliere Pd piemontese Diego Sarno, che oggi in commissione Legalità ha incontrato proprio Masciari e il suo avvocato, che al momento “non hanno avuto interlocuzioni col Governo”. Mentre le famiglie che denunciò allora “controllano il territorio” ancora oggi a Torino. La revoca non è colpa della politica, ma sta alla politica fermare la procedura amministrativa resa pubblica da quella “comunicazione così formale e asettica” che la Prefettura di Torino ha inviato a Masciari.

 » Continua a leggere sul sito di riferimento

L’articolo “Contro la revoca della scorta a Masciari il Piemonte coinvolga Meloni e le Camere” proviene da Notiziedì.

continua a leggere sul sito di riferimento

Ultime Notizie

Friuli Venezia Giulia: 50 beni confiscati alle mafie, 40 destinati

Correttamente utilizzati dagli enti assegnatari Roma, 6 dic. (askanews) - Una cinquantina di beni in gestione, 40 già destinati: 32 ai Comuni e 8 a...

Edgar Reitz a Roma, concerto per i suoi 90 anni a Goethe Institut

Il 15 dicembre, musiche de "L'altra Heimat" di Michael Riessler Roma, 6 dic. (askanews) - Il Goethe-Institut festeggia il 90esimo compleanno di Edgar Reitz con...

Cento anni dell’Aeronautica militare, Gen. Goretti: “I giovani voleranno e vivranno nello spazio”

ROMA – “Far capire cosa è l’Aeronautica militare e grazie al popolo italiano che ha contribuito a forgiare la Forza Armata. Cento anni di...

Ecofin, veto Ungheria al prestito per Ucraina: i due scenari

L'impegno verso Kiev sarà comunque rispettato, se necessario a 26 Bruxelles, 6 dic. (askanews) - A causa di un veto dell'Ungheria, il Consiglio Ecofin svoltosi...

Rifiuti, sindaci a Gualtieri: riveda scelta su termovalorizzatore -RPT

La lettera sarà firmata domani davanti al sito dell'impianto Roma, 6 dic. (askanews) - RIPETIZIONE CORRETTA NEL TESTO. I sindaci dei Comuni vicini ai...