mercoledì, Dicembre 7, 2022

Dal 23 novembre al 4 dicembre “Stremate e…beate?” al Teatro Golden di Roma

Ultime Notizie

Salute, piazza dei Martiri diventa ‘ambulatorio per un giorno’

“Operazione prevenzione” presso la sede dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli Turi (Odcec Napoli): “Un modo per tutelare il benessere...

Friuli Venezia Giulia: 50 beni confiscati alle mafie, 40 destinati

Correttamente utilizzati dagli enti assegnatari Roma, 6 dic. (askanews) - Una cinquantina di beni in gestione, 40 già destinati: 32 ai Comuni e 8 a...

Edgar Reitz a Roma, concerto per i suoi 90 anni a Goethe Institut

Il 15 dicembre, musiche de "L'altra Heimat" di Michael Riessler Roma, 6 dic. (askanews) - Il Goethe-Institut festeggia il 90esimo compleanno di Edgar Reitz con...

Cento anni dell’Aeronautica militare, Gen. Goretti: “I giovani voleranno e vivranno nello spazio”

ROMA – “Far capire cosa è l’Aeronautica militare e grazie al popolo italiano che ha contribuito a forgiare la Forza Armata. Cento anni di...

Ecofin, veto Ungheria al prestito per Ucraina: i due scenari

L'impegno verso Kiev sarà comunque rispettato, se necessario a 26 Bruxelles, 6 dic. (askanews) - A causa di un veto dell'Ungheria, il Consiglio Ecofin svoltosi...

Rifiuti, sindaci a Gualtieri: riveda scelta su termovalorizzatore -RPT

La lettera sarà firmata domani davanti al sito dell'impianto Roma, 6 dic. (askanews) - RIPETIZIONE CORRETTA NEL TESTO. I sindaci dei Comuni vicini ai...

In scena Elda Alvigini, Beatrice Fazi e Giulia Ricciardi

Roma, 22 nov. (askanews) – Le abbiamo lasciate vecchie e stanche, destinazione, poi un boato e le stremate sembrano giunte al capolinea! Sarà l’Aldilà? Al Teatro Golden un nuovo capitolo di uno spettacolo di grande successo “Stremate e Beate?”, con Elda Alvigini, Beatrice Fazi, Giulia Ricciardi, per la regia di Patrizio Cigliano, in scena dal 23 novembre al 4 dicembre nel teatro di via Taranto a Roma.

Tutto finito, dunque? La vita – come il teatro – è un moto perpetuo. Nulla finisce davvero e tutto puó sempre ripartire. Ma come? E soprattutto… dove? Le ritroviamo cosí in una sorta di “altra dimensione”, nella sala ARRIVI di un bizzarro Purgatorio dove ancora una volta dovranno fare i conti con i loro complicati ed esilaranti caratteri. Anzi: dovranno rendere conto delle loro vite… e dei loro vizi. Non mancheranno incontri bizzarri con personaggi “particolari” e soprattutto l’incontro – scontro con un quarto elemento. Chi sarà l’oscura presenza che le accompagnerà in questo loro ultimo viaggio? E soprattutto… sarà davvero l’ultimo? La vita – come il teatro – è un moto perpetuo… e loro saranno di nuovo in viaggio.

continua a leggere sul sito di riferimento

Ultime Notizie

Salute, piazza dei Martiri diventa ‘ambulatorio per un giorno’

“Operazione prevenzione” presso la sede dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli Turi (Odcec Napoli): “Un modo per tutelare il benessere...

Friuli Venezia Giulia: 50 beni confiscati alle mafie, 40 destinati

Correttamente utilizzati dagli enti assegnatari Roma, 6 dic. (askanews) - Una cinquantina di beni in gestione, 40 già destinati: 32 ai Comuni e 8 a...

Edgar Reitz a Roma, concerto per i suoi 90 anni a Goethe Institut

Il 15 dicembre, musiche de "L'altra Heimat" di Michael Riessler Roma, 6 dic. (askanews) - Il Goethe-Institut festeggia il 90esimo compleanno di Edgar Reitz con...

Cento anni dell’Aeronautica militare, Gen. Goretti: “I giovani voleranno e vivranno nello spazio”

ROMA – “Far capire cosa è l’Aeronautica militare e grazie al popolo italiano che ha contribuito a forgiare la Forza Armata. Cento anni di...

Ecofin, veto Ungheria al prestito per Ucraina: i due scenari

L'impegno verso Kiev sarà comunque rispettato, se necessario a 26 Bruxelles, 6 dic. (askanews) - A causa di un veto dell'Ungheria, il Consiglio Ecofin svoltosi...