venerdì, 12 Aprile , 24

Abruzzo, Marsilio: bene avvio lavori raddoppio tratta ferrovia

Interporto d’Abruzzo – Manoppello – Scafa Roma, 12 apr. (askanews)...

Vino, Regione Campania a Vinitaly 2024: la carica delle 180 Cantine

Tra focus e masterclass, anche il premio a Ambasciatori...

La Lega festeggia i 40 anni, Salvini sventola l’Autonomia

Anniversario divisi: il leader a Varese, i dissidenti a...

Cantina Valpolicella Negrar porta a Vinitaly l’Amarone del 90esimo

Riserva di Amarone 2015 da collezione che celebra origini...

Estate 2024, parte la corsa alla prova costume: i consigli post-Pasqua

Dall'Italia e dal MondoEstate 2024, parte la corsa alla prova costume: i consigli post-Pasqua

(Adnkronos) –
Comincia da oggi, archiviati gli stravizi di Pasqua e Pasquetta, “la corsa alla prova costume”. E’ proprio in questo periodo, infatti, che “più italiani decidono di mettersi a dieta o di adottare un regime alimentare detox”. Complice anche “qualche ‘nuovo’ chilo in più di cui sbarazzarsi perché la cioccolata e i dolci pasquali presentano il loro conto”, spiega all’Adnkronos Salute Ciro Vestita, nutrizionista e fitoterapeuta, che evidenzia come il ‘paniere della spesa’ di primavera – che contiene molte verdure utili – possa essere un buon alleato anche “a basso costo: non abbiamo bisogno infatti di integratori o costosi prodotti dimagranti”, assicura.  

La prima ‘arma segreta’ sono i finocchi: “Mangiarne uno prima del pranzo e uno prima della cena – insegna l’esperto – riduce notevolmente la fame. E questo con pochissime calorie. Inoltre, come evidenziano gli studi più recenti, l’organismo per digerire i finocchi deve fare uno sforzo, quindi consuma calorie. In questo senso i finocchi, come anche i broccoli e i cavoli, sono verdure ‘dimagranti’: non soltanto contengono poche calorie, ma addirittura le bruciano nella digestione”.  

Fondamentale, però, non focalizzarsi su un solo alimento, puntando sulla strategia della variazione. “Non tutte le verdure sono uguali – precisa Vestita – Ci sono quelle più potenti, quelle meno potenti, quelle con compiti particolari. Il finocchio, per esempio, è ‘carminativo’, cioè toglie aria dalla pancia; i broccoli invece contengono sulforafani che sono molecole antitumorali; i cardi sono ricchi di sostanze utili al fegato”. Quindi, “con le verdure stagionali che stanno arrivando, ci possiamo sbizzarrire per rimetterci in forma e stare bene. Ma abbiamo anche un’arma in più: i baccelli. Le fave, in particolare – suggerisce lo specialista – hanno pochissime calorie: un etto di fave fresche produce 40-50 calorie. Se facciamo una zuppa, una minestra con fave e carciofi, oltre ad essere una delizia, è un’ottima fonte proteica. Questo piatto ci aiuta a dimagrire mangiando bene”. 

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles