giovedì, 18 Aprile , 24

Kuleba: più difesa aerea all’Ucraina senza indugi

Parla il ministro degli esteri ucraino a Capri per...

Draghi scalda atmosfera a Consiglio Ue (e soprattutto in Italia)

Pieno sostegno da Calenda, Salvini stronca governo ex banchiere Bruxelles,...

Navy Caiman Race 2024, una corsa epica sulle coste di Portovenere

L’emozione e l’avventura tornano a prendere vita sulle incantevoli...

Gli occhi delle donne dal carcere: la Santa Sede in Biennale

Alla casa circondariale in Giudecca il progetto Con i...

Europee, Campanari: “Spero ci siano molte donne candidate e che siano votate”

Dall'Italia e dal MondoEuropee, Campanari: “Spero ci siano molte donne candidate e che siano votate”

(Adnkronos) – “Mi auguro che alle europee ci siano molte candidate che siano votate, che i partiti abbiano il coraggio di candidarle, non perché sono ‘specie protette’, ma perché hanno dei meriti. La donna può coprire più ruoli contemporaneamente. L’esperienza all’estero è formativa, ma deve esserci la possibilità di tornare a casa perché le donne possano trovare il loro spazio in Italia”. Così Federica Celestini Campanari, Commissario straordinario Agenzia italiana per la gioventù, all’evento ‘Giovani Sogni, costruire il futuro tra Napoli e l’Europa’, organizzato a Napoli dal Parlamento europeo in Italia e dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea, insieme con Consiglio nazionale giovani e Agenzia italiana per la gioventù, all’interno della campagna istituzionale ‘Usa il tuo voto’ del Parlamento europeo volta a sensibilizzare i cittadini e soprattutto i giovani all’importanza di partecipare alle elezioni europee dell’8-9 giugno 2024. 

“L’Agenzia Italiana per la Gioventù – spiega Campanari – è un ente del governo che si occupa in maniera trasversale di politica per la gioventù e per lo sport. Gestiamo in Italia il programma Erasmus Plus – capitolo sport e capitolo gioventù – e il programma ‘Porto Europa’, che invece è il programma di volontariato appunto dei progetti di solidarietà dell’Unione Europea. Da quest’anno abbiamo nuove finalità. Ci occupiamo di cooperazione, in modo particolare di cittadinanza europea”. Oggi “siamo qui proprio per raccontare in questa mattinata ai giovani quali sono le opportunità offerte dall’Europa per diventare sempre più cittadini attivi e quindi contribuire non soltanto al miglioramento della propria vita ma anche al contesto sociale che li circonda”. 

Certo, “affrontiamo un momento difficile, siamo usciti da una pandemia, ci sono delle guerre, però le opportunità ci sono, ce ne sono tantissime – elenca Campanari – Ma il messaggio che vogliamo lanciare è proprio questo: le istituzioni devono tornare a dare fiducia ai giovani, devono far sì che i giovani possano fidarsi delle istituzioni. Dobbiamo lanciare messaggi di coraggio e speranza perché, al di là delle difficoltà, l’Italia è comunque una nazione che sta investendo molto per migliorare le condizioni di vita dei giovani e quindi è giusto che ci siano momenti di confronto e per raccontare quali sono le possibilità che ci sono”. Tra gli ingredienti della “ricetta personale” per fare la differenza, alle prossime europee, Campanari suggerisce: “Una grande dose di coraggio, determinazione, questo lo dico anche da donna. Come sappiamo, spesso, le donne in politica e nel mondo delle istituzioni hanno più difficoltà. Le donne hanno meno opportunità, questo è certamente vero, però posso dire che attraverso l’impegno, la dedizione e anche una certa dose di coraggio, nel non lasciarsi abbattere dalle difficoltà, sicuramente si possono raggiungere buoni obiettivi. Questo – conclude – è l’augurio che faccio a tutti: avere coraggio e di continuare a sperare perché le cose possono sempre migliorare”.  

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles