venerdì, 12 Agosto, 2022

I Comuni ‘spengono’ i luoghi simbolo per protestare contro il caro bollette

Ultime Notizie

Mattarella ricorda l’eccidio di Sant’Anna di Stazzema: “Atto di inconcepibile disumanità”

ROMA – Il 12 agosto del 1944, i soldati tedeschi delle SS, con la collaborazione dei fascisti, uccisero 560 civili, tra cui 130 bambini,...

Meloni: “Sì al tetto sul prezzo del gas ma servono compensazioni per le sanzioni alla Russia”

ROMA – “Intendiamo continuare l'impegno del governo Draghi per un tetto europeo al prezzo del gas perché questo ci consente di frenare la speculazione...

I partiti depositano i simboli. E Mastella batte Calenda al fotofinish

ROMA – È il Partito liberale Italiano (Pli) il primo a depositare il simbolo e contrassegno in vista delle elezioni del 25 settembre. In...

Berlusconi: “Con il presidenzialismo Mattarella deve dimettersi”. Letta: “Destra pericolosa”

ROMA – “Se la riforma” in senso presidenziale dello Stato “entrasse in vigore sarebbero necessarie le dimissioni” di Mattarella “per andare all'elezione diretta di...

Il centrodestra presenta il programma: c’è il sostegno all’Ucraina e il Ponte sullo Stretto

ROMA – “I leader dei partiti che compongono il centrodestra hanno condiviso e dato il via libera al programma di governo che la coalizione...

Elezioni, nel programma del centrodestra il Ponte dello Stretto ci sarà

ROMA – “Rendere l'Italia competitiva con gli altri Stati europei attraverso l'ammodernamento della rete infrastrutturale e la realizzazione delle grandi opere. Potenziamento della rete...

ROMA – “Le risposte dal Governo alle nostre richieste non sono sufficienti. Evidentemente non si percepisce il rischio che questa crisi si ripercuota negativamente sui bilanci degli enti locali e di conseguenza, soprattutto, sulla possibilità di erogare con continuità i servizi pubblici ai cittadini”. Così il presidente dell’Anci, Antonio Decaro, in una nota. Il sindaco di Bari, a nome dei primi cittadini dell’Associazione nazionale comuni italiani, annuncia un’iniziativa di protesta. “Giovedì 10 febbraio, alle ore 20, molti Comuni del Paese spegneranno simbolicamente l’illuminazione di un edificio rappresentativo o di un luogo significativo per la comunità”.

Una mobilitazione che Decaro motiva così: “Speriamo che in questo modo si possa comprendere a quali rischi si va incontro se non si interverrà presto con un sostegno adeguato a coprire almeno tutti gli aumenti previsti in questi mesi.

Continua a leggere sul sito di riferimento

L’articolo I Comuni ‘spengono’ i luoghi simbolo per protestare contro il caro bollette proviene da Notiziedi.

continua a leggere sul sito di riferimento

Ultime Notizie

Mattarella ricorda l’eccidio di Sant’Anna di Stazzema: “Atto di inconcepibile disumanità”

ROMA – Il 12 agosto del 1944, i soldati tedeschi delle SS, con la collaborazione dei fascisti, uccisero 560 civili, tra cui 130 bambini,...

Meloni: “Sì al tetto sul prezzo del gas ma servono compensazioni per le sanzioni alla Russia”

ROMA – “Intendiamo continuare l'impegno del governo Draghi per un tetto europeo al prezzo del gas perché questo ci consente di frenare la speculazione...

I partiti depositano i simboli. E Mastella batte Calenda al fotofinish

ROMA – È il Partito liberale Italiano (Pli) il primo a depositare il simbolo e contrassegno in vista delle elezioni del 25 settembre. In...

Berlusconi: “Con il presidenzialismo Mattarella deve dimettersi”. Letta: “Destra pericolosa”

ROMA – “Se la riforma” in senso presidenziale dello Stato “entrasse in vigore sarebbero necessarie le dimissioni” di Mattarella “per andare all'elezione diretta di...

Il centrodestra presenta il programma: c’è il sostegno all’Ucraina e il Ponte sullo Stretto

ROMA – “I leader dei partiti che compongono il centrodestra hanno condiviso e dato il via libera al programma di governo che la coalizione...