sabato, 13 Aprile , 24

La Russa: aiutare le comunità di recupero, sono la risposta alle tossicodipendenze

Presidente Senato accoglie appello Lautari: “Anche Meloni sensibile” Pozzolengo (Bs),...

“Rwanda, Il Paese delle Donne”, documentario a 30 anni dal genocidio

Film di Sabrina Varani sarà proiettato il 16 aprile...

Abi, a marzo -2,6% prestiti a famiglie e imprese rispetto a un anno fa

I dati dell’ultimo rapporto mensile dell’associazione bancaria Roma, 13 apr....

Abi, prosegue diminuzione tassi. Sui mutui casa a marzo scesi a 3,79%

In calo sia quelli a medio/lungo termine che quelli...

Il pianista FILIPPO GORINI ed I SOLISTI AQUILANI in concerto per la SCARLATTI

AutoprodottiIl pianista FILIPPO GORINI ed I SOLISTI AQUILANI in concerto per la SCARLATTI

Musiche di Beethoven, Rota e Britten. Giovedì sera al Teatro Acacia di Napoli

Napoli. Musiche di Beethoven, Rota e Britten compongono il programma del concerto del pianista Filippo Gorini con I Solisti Aquilani, atteso giovedì 4 aprile (ore 20.30) al Teatro Acacia di Napoli per la stagione musicale dell’Associazione Alessandro Scarlatti.

“In scena il talento puro di Filippo Gorini – sottolinea Tommaso Rossi, direttore artistico dell’Associazione Scarlatti – protagonista al pianoforte di questo indovinato “incontro” con I Solisti Aquilani, tra le orchestre italiane più apprezzate in Europa per la maestria dimostrata nell’affrontare repertori estremamente diversi che spaziano dalla musica pre-barocca a quella contemporanea”.

Premio Abbiati – “miglior solista” – nel  2022, Filippo Gorini, a soli 28 anni, è considerato uno dei più interessanti talenti della sua generazione. Dopo la vittoria nel 2015 al Concorso “Telekom-Beethoven” di Bonn (primo premio, con voto unanime della giuria, e due premi del pubblico) ha ricevuto nel 2020 anche il “Borletti Buitoni Trust Award”, con il sostegno del quale è in corso di realizzazione un progetto di approfondimento multidisciplinare dedicato a “L’arte della fuga” (“Die Kunst der Fuge”) di Johann Sebastian Bach.

Nella serata all’Acacia di Napoli, proporrà il “Concerto n. 3 in do minore” (op.37) di Ludwig van Beethoven che eseguirà, nella versione per pianoforte e archi di Vinzenz Lachner, con I Solisti Aquilani. Una compagine di rilievo internazionale, quest’ultima, che ha al suo attivo collaborazioni con i più grandi solisti e direttori tra i quali, Paul Badura Skoda, Renato Bruson, Michele Campanella, Cecilia Gasdia, Severino Gazzelloni, Massimo Quarta, Jean Pierre Rampal, Uto Ughi, Federico Maria Sardelli, Ottavio Dantone, Danilo Rea, Fabrizio Bosso, Bruno Canino, Salvatore Accardo, Giovanni Sollima, Mischa Maisky, Vladimir Ashkenazy, Manuel Barrueco, tra i tanti.

L’esecuzione di due splendidi classici del XX secolo, il “Concerto per archi” di Nino Rota e la “Simple Symphony op. 4” di Benjamin Britten, completerà il programma musicale ideato per la serata a Napoli.

“Non poteva presentarsi occasione migliore – aggiunge Oreste de Divitiis, Presidente dell’Associazione Scarlatti – per concludere il nostro ciclo di concerti, nel segmento dedicato alle grandi orchestre, programmato al Teatro Acacia nell’area collinare della città. Un’esperienza che ha prodotto risultati lusinghieri e che immaginiamo di poter riproporre anche nella prossima stagione musicale”.

nella foto I Solisti Aquilani

L’articolo Il pianista FILIPPO GORINI ed I SOLISTI AQUILANI in concerto per la SCARLATTI proviene da Notiziedi.it.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles