mercoledì, 24 Aprile , 24

Aeronautica, l’accusa: “I nostri comandanti senza soldi né militari”

ROMA – È un ritratto della Forza armata pieno...

“Champagne Education”: un portale per formare professionisti del vino

Jacquet (Comité Champagne): italiani tra i più preparati su...

Europee, Roberto Salis: Ilaria è determinata, contenta della candidatura

“Con l’immunità potrà avere un giusto processo” Strasburgo, 24 apr....

Julia Roberts: le donne fanno paura perché sono forti e danno la vita

video newsJulia Roberts: le donne fanno paura perché sono forti e danno la vita

Nel film “Il mondo dietro di te”, dall’8 dicembre su Netflix

Roma, 4 dic. (askanews) – Julia Roberts arriva su Netflix l’8 dicembre con un film inedito per lei: il thriller apocalittico “Il mondo dietro di te” di Sam Esmail. Il film è prodotto da Michelle e Barack Obama e racconta le ansie che ci affliggono, la dipendenza dalla tecnologia, la diffidenza verso gli altri, le nostre paure. E l’attrice a proposito dei pericoli e delle paure che ancora oggi vivono soprattutto le donne dice: “C’è una infinità di cose di cui avere paura oggi, per le donne in particolar modo. Ma questo dipende dal fatto che le donne hanno una forte volontà, delle menti potenti, siamo in maggioranza nel mondo, e questo è il motivo per cui questo mondo va avanti, perché diamo la vita. Quando le donne si uniscono, e parlo per esperienza personale, sono forti, superano le paure e il senso di fragilità che molte provano in questo momento”.Nel film l’attrice è una donna che insieme al marito, interpretato da Ethan Hawke, affitta una casa di lusso per un fine settimana. La loro vacanza sarà sconvolta dall’arrivo di notte di due sconosciuti che li informeranno di un misterioso cyberattacco e vorranno rifugiarsi nella loro casa. Ethan Hawke sottolinea: “Lo spettatore vive la storia proprio come la vivono i protagonisti del film. Tocca l’ansia che tutti proviamo, soprattutto riguardo alle informazioni che ci arrivano, oggi è facile manipolarle. Da chi arrivano? Oggi le fonti sono vaghe.. Le trovi sul tuo telefono ma non sai se sono vere. Questo per me è l’aspetto più interessante del film”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles