domenica, 9 Giugno , 24

La docente di Parigi: “In tanti non si aspettavano annuncio di Macron a reti unificate”

PoliticaLa docente di Parigi: “In tanti non si aspettavano annuncio di Macron a reti unificate”

“Sia le forze politiche che i cittadini sono messi di fronte alle proprie responsabilità; ora dobbiamo capire che Paese vogliamo“. Grazia Cecere, docente alla Business School dell’università parigina Institut Mines Telecom, parla con l’agenzia Dire dopo l’annuncio del presidente Emmanuel Macron. Sulla base dei primi risultati del voto delle europee, con l’affermazione della destra del Rassemblement National (Rn) come prima forza politica di Francia, il capo dello Stato ha deciso di sciogliere l’Assemblea nazionale e di convocare le elezioni legislative per il 30 giugno.

“A PARIGI È CALATO IL GELO”

Quarantaquattro anni, nata a Martina Franca, in Puglia, poi Napoli e una vita di studio a Parigi, la docente descrive l’atmosfera nella capitale. “Per strada c’è silenzio” riferisce: “In tanti non si aspettavano un annuncio del genere, trasmesso dalle televisioni principali a reti unificate”. Secondo Cecere, “il presidente è apparso triste e provato”. Opposto l’umore di Jordan Bardella, 28enne con origini italiane a capo del Rassemblement National. “I risultati erano comunque nell’aria” sottolinea la docente: “Lo testimonia la presenza in tv dei ‘tenori’ del partito di Macron, a partire dal cattolico Francois Bayrou, il suo primo alleato”.

L’articolo La docente di Parigi: “In tanti non si aspettavano annuncio di Macron a reti unificate” proviene da Agenzia Dire.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles