giovedì, 30 Maggio , 24

Grandinata a Nardò, la strada è un fiume di ghiaccio – Video

(Adnkronos) - Una violenta grandinata si è abbattuta...

Ucraina, armi Nato contro Russia: si allarga il fronte del sì

(Adnkronos) - Se Jens Stoltenberg voleva accendere totalmente...

Aviaria in Usa, virus rilevato anche negli alpaca

(Adnkronos) - Virus dell'influenza aviaria anche negli alpaca....

Le truppe russe avanzano nel Donetsk. Kiev: la centrale nucleare di Zaporizhzhia usata per lanciare droni

AttualitàLe truppe russe avanzano nel Donetsk. Kiev: la centrale nucleare di Zaporizhzhia usata per lanciare droni

Nella notte attacco missilistico ad Odessa, danneggiate anche scuole
Milano, 2 mag. (askanews) – Le forze di occupazione russe sono riuscite a sfondare e a prendere piede nel villaggio di Ocheretin nel distretto di Pokrovsky nella regione di Donetsk. Lo ha riferito il portavoce il tenente colonnello ucraino Nazar Voloshyn, in un commento a “Interfax-Ucraina”. Tuttavia, precisa, la parte dell’insediamento in cui si trova il nemico è sotto il controllo di fuoco delle truppe ucraine. I combattimenti continuano.
Nella notte inoltre, missili russi hanno colpito Odessa, città Sud-occidentale dell’Ucraina, e sono rimaste ferite 13 persone, secondo l’ultimo bilancio delle autorità locali. “Un altro attacco balistico russo su Odessa”, ha dichiarato il sindaco della città, Gennadiy Trukhanov, su Telegram. Oleg Kiper, governatore della regione. Sono state danneggiate infrastrutture civili, compresi i magazzini postali e tre scuole, che “si aggiungono alle migliaia di scuole e asili che sarebbero stati distrutti o danneggiati in Ucraina, interrompendo l’accesso all’istruzione per milioni di bambini. Le scuole non sono obiettivi”, sottolinea Unicef Ucraina su X. Pochi giorni fa in un altro attacco su Odessa avevano perso la vita otto persone.
Intanto, la direzione principale dell’intelligence del ministero della Difesa dell’Ucraina sul suo sito ha denunciato: i russi utilizzano il territorio della centrale nucleare occupata di Zaporizhzhia, in Ucraina, per il lancio di droni kamikaze, approfittando del fatto che le forze di difesa ucraine non possono contrattaccare. Secondo le stesse fonti, i russi hanno attrezzato delle rampe di lancio per i loro droni vicino al sesto reattore della centrale.
L’intelligence ha mostrato un video di un drone, che contiene la sigla UT4D.TT. Ciò indica che il drone è stato fornito dal Ministero della Difesa della Federazione Russa, si sottolinea da Kiev. La traiettoria di volo del drone kamikaze russo passa sopra i propulsori della centrale nucleare più grande d’Europa, in direzione delle comunità di Nikopol e Marganets, soggette a costanti attacchi russi, viene dichiarato dall’intelligence del ministero della Difesa dell’Ucraina.
Il 7 aprile si è saputo che un drone è esploso sul territorio occupato della centrale nucleare di Zaporizhzhia. Dopo l’attacco, il consiglio di amministrazione dell’AIEA ha convocato una riunione straordinaria per discutere l’incidente. L’Ucraina e la Russia hanno presentato due richieste separate per l’incontro. La Federazione Russa ha parlato di “provocazioni da parte delle forze armate ucraine”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles