lunedì, 22 Aprile , 24

Premio Guido Carli, il 10 maggio a Roma festa eccellenza italiana

Evento straordinario all’Auditorium Parco della Musica per 15 anni...

Media cinesi: disegno legge Usa su TikTok è segno di “sinofobia”

Reazioni sulla stampa, ByteDance reagirà nei tribunali Roma, 22 apr....

Basilicata, bocche cucite ai comitati elettorali in attesa risultati

Bardi arrivato al comitato, Marrese a Montalbano Jonico, Follia...

Mattarella: urgente completare il progetto Ue, con i Balcani, l’Ucraina, Moldova e Georgia

Il presidente alla cerimonia per 20esimo anniversario dell’adesione della...

Regno Babbo Natale collaborerà con MagicLand di Valmontone

video newsRegno Babbo Natale collaborerà con MagicLand di Valmontone

Presentazione a Vetralla della stagione e dell’accordo

Roma, 6 ott. (askanews) – Dal 18 novembre 2023 al 7 gennaio 2024, MagicLand di Valmontone inaugura il suo nuovo spazio dedicato al Natale. L’idea nasce dalla collaborazione con il Regno di Babbo Natale, storica realtà a tema natalizio a Vetralla.All’interno del castello di MagicLand è ricavato un percorso esperienziale in un bosco dove si incontreranno i personaggi del Regno di Babbo Natale e Babbo Natale stesso, il quale avrà un dono personale per tutti quanti: un libro illustrato in 20 tavole realizzato grazie al contributo di sponsor. Di fronte al castello ci saranno spazi per il mercatino di Natale, la pista di pattinaggio, e gli spettacoli nel grande teatro da 900 posti dedicato ad Alberto Sordi. Anche le fontane del laghetto prospiciente il castello contribuiranno allo spettacolo con giochi d’acqua.Giorgio Onorato Aquilani, uno dei fondatori del Regno di Babbo Natale spiega la filosofia del luogo: “Il Regno di Babbo Natale vuole essere un luogo di esperienza. Siamo riusciti a dare un’identità nuova a qualcosa che già esisteva. Oltre a trasportare i personaggi del Regno all’interno di un mondo di fantasia, dedicato particolarmente ai bambini, il desiderio era quello di offrire una suggestione a un pubblico adulto, cioè suggerire a ogni persona di riallacciarsi con la sua parte più pura. E questo – sostiene -è il segreto del successo del Regno di Babbo Natale. dove il protagonista è colui che compie il viaggio”.Giorgio Onorato Aquilani ha raccontato poi come si è arrivati all’accordo con MagicLand: “Abbiamo trovato subito una convergenza sul significato dell’esperienza e dei valori. Deve essere un luogo per dare a chiunque quello che tiene nel cassetto della nostalgia dei ricordi più belli. Il regno non deve essere visto come un luna park, ma deve dare emozioni. O ricordi belli dei tempi passati o, un luogo dove riconciliarsi con quelli brutti del passato. Questa filosofia ben dispone a un affetto che ci fa crescere. Il Regno si sostiene solamente con la vendita dei prodotti natalizi, abbiamo creato un marchio “Elfidea” per prodotti che sono il veicolo della nostra identità e tematizzano un luogo geografico e che si diffonderà anche in altri luoghi”.Per Guido Zucchi, ceo di MagicLand, “la struttura voleva diversificarsi per non rimanere solamente un parco dei divertimenti e da qui l’incontro tra le due realtà. Con il Regno di Babbo Natale si è avviata una collaborazione di durata quinquennale. Vogliamo offrire esperienze originali – spiega – ma, nel contempo, diversificate da quelle che si trovano a Vetralla. Per quest’anno lo spazio natalizio sarà temporaneo, per il futuro si pensa a uno spazio permanente”.Zucchi ha parlato anche del nuovo parco acquatico all’interno di MagicLand: Volevamo creare un’esperienza per i nostri visitatori come fosse una giornata ai tropici con una grande spiaggia bianchissima suddivisa in ambienti da vegetazione tropicale che creano microaree”.Per concludere, Zucchi ha sottolineato l’impatto positivo sulla comunità: “ampliando la stagionalità c’è un ritorno sul territorio con un programma di ricerca di collaboratori”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles