sabato, Gennaio 28, 2023

Rifiuti, sindaci a Gualtieri: riveda scelta su termovalorizzatore -RPT

Ultime Notizie

Nordio: indipendenza e autonomia magistratura non trattabili

"Non sottoporremo pubblico ministero a potere esecutivo" Venezia, 28 gen. (askanews) - "Le riforme avranno un elemento non trattabile e questo elemento è l'indipendenza e...

Tre T per comprendere Enzo Moscato: Tradizione, tradimento, tradinvenzione

Lunedì 30 nella Sala Assoli colloquio sulla sua opera a cura di Antonia Lezza Quattro studiosi di teatro (Simona Scattina, Pasquale Scialò, Laura Sicignano, Giorgio...

Anorc: “Sicurezza informatica è priorità, il black out di Libero lo dimostra”

ROMA – Una politica di sovranità digitale che garantisca un adeguato livello di sicurezza informatica. È la richiesta degli esperti del settore nella Giornata...

Gucci: il nuovo direttore creativo è l’italiano Sabato De Sarno

In Valentino dal 2009. La prima collezione a settembre a Milano Milano, 28 gen. (askanews) - Sabato De Sarno sarà il nuovo direttore creativo di...

Libia, analista: per ruolo primario a Italia serve nuovo approccio

Libya Desk: Roma deve andare oltre interessi in energia e migrazione Roma, 28 gen. (askanews) - Per tornare a svolgere "un ruolo di primo piano"...

Caro bollette, Cgia: aumento di 91,5 mld nel 2022, +61 mld per imprese

+109,5% le spese per l'elettricità, +126,4% per il metano Milano, 28 gen. (askanews) - Rispetto al 2021, l'anno scorso le famiglie e le imprese italiane...

La lettera sarà firmata domani davanti al sito dell’impianto

Roma, 6 dic. (askanews) – RIPETIZIONE CORRETTA NEL TESTO.

I sindaci dei Comuni vicini ai terreni di Santa Palomba nei quali dovrebbe nascere il nuovo termovalorizzatore della Capitale – Marino, Albano, Ariccia, Genzano, Ardea e Castel Gandolfo – hanno condiviso con le associazioni della Rete Tutela Roma Sud una richiesta al sindaco di Roma Roberto Gualtieri nelle sue vesti di commissario di Governo per il Giubileo, affinché sospenda la manifestazione di interesse per la costruzione del nuovo impianto e riveda il piano di gestione dei rifiuti, facendo valutare le alternative ad una commissione di esperti e le sottoponga a dibattito pubblico come previsto dalla legge. I sindaci si sono dati appuntamento il 7 dicembre alle 13, per firmare la lettera davanti al terreno acquistato da AMA a S. Palomba. I primi cittadini ricordano che la maggior parte dei Comuni dell’area metropolitana, ricordano i sindaci nella bozza di lettera che Askanews ha avuto modo di leggere, hanno ormai raggiunto percentuali di raccolta differenziata superiori al 70%, contribuendo alla realizzazione del piano rifiuti regionale approvato nel 2020 e al perseguimento degli obiettivi europei di sostenibilità, che vedono come priorità la riduzione e il recupero di materia. Forti di queste esperienze di successo i sindaci chiedono a Gualtieri “ora più che mai” “scelte condivise e di coesione sociale per raggiungere gli obiettivi, senza creare deleterie contrapposizioni”.

continua a leggere sul sito di riferimento

Ultime Notizie

Nordio: indipendenza e autonomia magistratura non trattabili

"Non sottoporremo pubblico ministero a potere esecutivo" Venezia, 28 gen. (askanews) - "Le riforme avranno un elemento non trattabile e questo elemento è l'indipendenza e...

Tre T per comprendere Enzo Moscato: Tradizione, tradimento, tradinvenzione

Lunedì 30 nella Sala Assoli colloquio sulla sua opera a cura di Antonia Lezza Quattro studiosi di teatro (Simona Scattina, Pasquale Scialò, Laura Sicignano, Giorgio...

Anorc: “Sicurezza informatica è priorità, il black out di Libero lo dimostra”

ROMA – Una politica di sovranità digitale che garantisca un adeguato livello di sicurezza informatica. È la richiesta degli esperti del settore nella Giornata...

Gucci: il nuovo direttore creativo è l’italiano Sabato De Sarno

In Valentino dal 2009. La prima collezione a settembre a Milano Milano, 28 gen. (askanews) - Sabato De Sarno sarà il nuovo direttore creativo di...

Libia, analista: per ruolo primario a Italia serve nuovo approccio

Libya Desk: Roma deve andare oltre interessi in energia e migrazione Roma, 28 gen. (askanews) - Per tornare a svolgere "un ruolo di primo piano"...