martedì, 21 Maggio , 24

Siria, la first lady Asma al-Assad ha la leucemia

(Adnkronos) - Asma al-Assad, moglie del presidente siriano...

Vodafone Italia, dal governo via libera ad acquisizione da parte di Swisscom

(Adnkronos) - E' arrivato da Palazzo Chigi il...

Roma-Bayer Leverkusen 0-2, giallorossi k.o. in andata semifinale Europa League

Dall'Italia e dal MondoRoma-Bayer Leverkusen 0-2, giallorossi k.o. in andata semifinale Europa League

(Adnkronos) –
La Roma viene sconfitta in casa per 2-0 dal Bayer Leverkusen nell’andata della semifinale di Europa League. I tedeschi, freschi campioni di Germania, si impongono all’Olimpico con i gol di Wirtz al 28′ e Andrich al 73′. 

Il ritorno si gioca giovedì 9 maggio a Leverkusen. La formazione giallorossa allenata da De Rossi dovrà vincere in trasferta con 2 gol di scarto per portare il duello ai supplementari o con 3 reti di vantaggio per volare in finale. I campioni di Germania, allenati da Xabi Alonso, non hanno perso nemmeno una partita nella stagione 2023-2024. 

 

La prima azione pericolosa è targata Roma all’11’ con Dybala che centra la porta con il sinistro dalla lunghissima distanza, ma Kovar non si fa sorprendere e blocca centralmente. Al 16′ Tah viene superato da Lukaku nel duello fisico che trattiene e atterra il belga per evitarne la volata verso la porta. Giallo per il difensore tedesco. 

La squadra di De Rossi manovra e si rende pericolosa di nuovo al 19′ quando El Shaarawy viene pescato dietro la linea difensiva degli ospiti, entra in area dalla sinistra e mette in mezzo un pallone che viene deviato in corner, ma era in posizione di fuorigioco. Al 21’ buona apertura di Karsdorp per Cristante che crossa basso e teso ma trova solo il corner. Dalla bandierina Dybala pesca Paredes che aggancia e serve Lukaku che di testa in avvitamento colpisce la traversa. 

Alla prima disattenzione la Roma rischia: Wirtz manda Frimpong in porta con un filtrante rasoterra in verticale, ma l’esterno olandese trova solo l’esterno della rete sull’uscita di Svilar. Dybala è protagonista poco dopo su punizione, ma la palla termina alta sopra la traversa. 

E poco dopo su un clamoroso errore difensivo giallorosso il Leverkusen passa in vantaggio: al 28′ Karsdorp sbaglia il retropassaggio per Mancini, con Grimaldo che si avventa sul pallone e serve a Wirtz solo davanti alla porta per l’1-0. I giallorossi accusano il colpo e al 31′ rischiano il raddoppio ancora con Frimpong che serve Wirtz che impegna Svilar. 

La squadra di Xabi Alonso guadagna terreno e al 34′ Grimaldo mette al centro per Frimpong che ci prova di prima ma non trova la porta di poco. Momento favorevole ai tedeschi con la Roma in affanno. Al 38′ Wirtz riceve palla sui venti metri e calcia a incrociare con il destro con la sfera che termina ancora al lato. Al 41’ ci prova dal limite Andrich ma Svilar si oppone in due tempi. La Roma si fa rivedere al 43′: sponda di Lukaku per Pellegrini che calcia col piatto ma non trova la porta per pochissimo. Al 46’ giallorossi ancora pericolosi su corner ma Kovar sblocca la deviazione di un compagno. In pieno recupero ancora Leverkusen pericoloso in ripartenza ma Wirtz spreca. 

La Roma ad inizio ripresa cerca di sfruttare le palle inattive e al 49′ sul cross dalla sinistra arriva Cristante che gira il pallone per Karsdorpo che manca per pochissimo l’appuntamento con la palla. Al 51′ risponde il Leverkusen con Hincapié che si libera di Paredes e colpisce di testa al limite dell’area ma non trova la porta. Ancora giallorossi pericolosi al 56′: Cristante svetta di testa ma non trova l’angolino opposto. Al 62’ De Rossi cambia Karsdorp, fischiato dal pubblico, ed inserisce Angelino, ma il passo dei tedeschi sembra superiore ai giallorossi. 

La gara si fa nervosa nel finale con diversi ammoniti soprattutto dopo il raddoppio del Leverkusen al 73′: Frimpong appoggia palla a rimorchio per Stanisic che tocca per Andrich che trova un destro che si infila sotto l’incrocio per lo 0-2. De Rossi inserisce Azmoun e Baldanzi per i minuti finali con la Roma che rialza la testa e sfiora la rete con l’iraniano che davanti al portiere innescato da Pellegrini calcia debolmente. Entra nel finale anche Abraham che riesce a divorarsi al 94’ il gol dell’1-2 mandando di testa da due passi sopra la traversa. 

 

 

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles