lunedì, 22 Aprile , 24

Premio Guido Carli, il 10 maggio a Roma festa eccellenza italiana

Evento straordinario all’Auditorium Parco della Musica per 15 anni...

Media cinesi: disegno legge Usa su TikTok è segno di “sinofobia”

Reazioni sulla stampa, ByteDance reagirà nei tribunali Roma, 22 apr....

Basilicata, bocche cucite ai comitati elettorali in attesa risultati

Bardi arrivato al comitato, Marrese a Montalbano Jonico, Follia...

Mattarella: urgente completare il progetto Ue, con i Balcani, l’Ucraina, Moldova e Georgia

Il presidente alla cerimonia per 20esimo anniversario dell’adesione della...

Segre: dal 7 ottobre non c’è notte che M.O. non mi tenga sveglia

video newsSegre: dal 7 ottobre non c'è notte che M.O. non mi tenga sveglia

“L’indifferenza generale è legata al buio delle menti”

Milano, 27 gen. (askanews) – “Nella spirale dell’odio più crudele dal 7 di ottobre in poi sono i bambini di tutti i colori e le religioni, sono una nonna disperata di vedere una cosa del genere. Questi bambini vengono uccisi per l’odio degli adulti, ho una forma di disperazione serale, mi trovo da sola ad affrontare la notte, più si diventa vecchi, più è difficile. Non c’è notte dal 7 di ottobre che non mi tenga sveglia a pensare a quello che succede. Sono una donna di pace, ho sempre detestato l’odio tra le parti, la vendetta. La notte è un po la notte di Wiesel, la notte dei tempi, nell’indifferenza generale che è legata al buio delle menti”. Lo ha detto la senatrice a vita Liliana Segre, intervenendo per la lectio magistralis nell’aula magna dell’Università Statale di Milano, che oggi le conferisce la laurea honoris causa in Scienze storiche.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles