mercoledì, 24 Aprile , 24

Tg Politico Parlamentare, edizione del 24 aprile 2024

DA COMMISSIONE SENATO OK A DDL PREMIERATO Via libera della...

Il Governo punta sulla ‘filigranatura’ per la cybersecurity. Di cosa si tratta

ROMA – “La nostra ispirazione è una visione umano-centrica...

Volkswagen svela a Pechino ID.Code e brand ID.Ux per mercato cinese

Con Xpeng sarà prodotta una piattaforma per 4 modelli...

Bilaterale Confagri-Asaja su nuove sfide agricoltura Ue

A Palazzo della Valle l’incontro con la delegazione spagnola Roma,...

Sinner contro Medvedev oggi semifinale Miami, i precedenti

Dall'Italia e dal MondoSinner contro Medvedev oggi semifinale Miami, i precedenti

(Adnkronos) – Jannik Sinner contro Daniil Medvedev nella semifinale dell’Atp Masters 1000 di Miami. L’azzurro, testa di serie numero 2, e il russo, numero 3 del tabellone, si ritrovano avversari a quasi 2 mesi dalla finale dell’Australian Open che il 22enne altoatesino ha vinto in 5 set con il punteggio di 3-6, 3-6, 6-4, 6-4, 6-3dopo una strepitosa rimonta. 

Rispetto alla sfida di Melbourne, le gerarchie sono cambiate. Sinner ora è davanti nel ranking Atp: è salito al terzo posto, scavalcando proprio Medvedev, e in caso di trionfo a Miami salirebbe al secondo posto della classifica superando anche lo spagnolo Carlos Alcaraz. 

Per piazzarsi alle spalle di Novak Djokovic, numero 1 del tennis mondiale, Sinner ha bisogno di altre 2 vittorie sul cemento della Florida. Il primo ostacolo è rappresentato dall’undicesimo confrondo diretto con Medvedev. Il russo è in vantaggio per 6-4, ma il trend è chiaramente favorevole all’italiano che ha vinto gli ultimi 4 duelli andati in scena. L’exploit di Melbourne, che ha garantito a Sinner il primo titolo dello Slam in carriera, rappresenta ovviamente il punto più alto della rivalità. Già nel finale della stagione 2023, Sinner aveva rotto il ghiaccio vincendo 7-6, 7-6 nella finale di Pechino e ripetendosi a Vienna, dove aveva prevalso per 7-6, 4-6, 6-3. Quindi, il tris di Sinner era arrivato nelle semifinali delle Atp Finals.  

Gli altri confronti diretti giocati lo scorso anno se li era aggiudicati Medvedev: il campione dello Us Open 2021 ha vinto in finale a Rotterdam (5-7, 6-2, 6-2) e nel Masters 1000 di Miami (7-5, 6-3), dove oggi va in scena una sorta di rivincita made in Florida. 

Il primo testa a testa tra i due risale al 2020 al secondo turno del torneo di Marsiglia, dove un Sinner 18enne aveva vinto il primo set 6-1, prima di essere travolto 6-1, 6-2 nei restanti parziali. Due i match disputati nel 2021, sempre a Marsiglia ma nei quarti l’altoatesino aveva ceduto 6-2, 6-4 e poi alle Atp Finals di Torino, dove Sinner, entrato per sostituire l’infortunato Matteo Berrettini, si era arreso al tie-break del terzo set, per 6-0, 6-7, 7-6. Nel 2022 ai quarti di finale di Vienna dove Medvedev vince 6-4, 6-2. 

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles