sabato, Gennaio 28, 2023

Tronchetti: crisi energetica mette a rischio democrazia europea

Ultime Notizie

Nordio: indipendenza e autonomia magistratura non trattabili

"Non sottoporremo pubblico ministero a potere esecutivo" Venezia, 28 gen. (askanews) - "Le riforme avranno un elemento non trattabile e questo elemento è l'indipendenza e...

Tre T per comprendere Enzo Moscato: Tradizione, tradimento, tradinvenzione

Lunedì 30 nella Sala Assoli colloquio sulla sua opera a cura di Antonia Lezza Quattro studiosi di teatro (Simona Scattina, Pasquale Scialò, Laura Sicignano, Giorgio...

Anorc: “Sicurezza informatica è priorità, il black out di Libero lo dimostra”

ROMA – Una politica di sovranità digitale che garantisca un adeguato livello di sicurezza informatica. È la richiesta degli esperti del settore nella Giornata...

Gucci: il nuovo direttore creativo è l’italiano Sabato De Sarno

In Valentino dal 2009. La prima collezione a settembre a Milano Milano, 28 gen. (askanews) - Sabato De Sarno sarà il nuovo direttore creativo di...

Libia, analista: per ruolo primario a Italia serve nuovo approccio

Libya Desk: Roma deve andare oltre interessi in energia e migrazione Roma, 28 gen. (askanews) - Per tornare a svolgere "un ruolo di primo piano"...

Caro bollette, Cgia: aumento di 91,5 mld nel 2022, +61 mld per imprese

+109,5% le spese per l'elettricità, +126,4% per il metano Milano, 28 gen. (askanews) - Rispetto al 2021, l'anno scorso le famiglie e le imprese italiane...

Intervista a Il Sole24Ore: stiamo perdendo competitività

Milano, 27 nov. (askanews) – “Se l’Europa perde la sua competitività economica, mette a rischio il suo modello di welfare. E la storia insegna che questo spesso significa mettere a rischio la democrazia”. Lo ha detto Marco Tronchetti Provera, vicepresidente esecutivo e ad di Pirelli, in un’intervista a Il Sole24Ore.

“Il primo problema – ha aggiunto Tronchetti – è ovviamente quello delle bollette, dell’energia: stanno facendo perdere competitività alle aziende europee rispetto ai nostri competitor. Ormai è emergenza, è questione di settimane. Stiamo perdendo contratti. Se non c’è un’immediata reazione alla crisi energetica butteremo via quel che in Europa si è costruito negli ultimi decenni”.

Secondo Tronchetti, comunque, come è accaduto con la pandemia anche questa crisi “potrebbe rivelarsi una grande opportunità. Per aprire gli occhi e mettere in moto la volontà politica. Non c’è niente di scandaloso nel tutelare i propri interessi economici, è scandaloso non farlo. La priorità è la difesa degli interessi. Perché solo questa difesa consente di mantenere la continuità della democrazia”.

continua a leggere sul sito di riferimento

Ultime Notizie

Nordio: indipendenza e autonomia magistratura non trattabili

"Non sottoporremo pubblico ministero a potere esecutivo" Venezia, 28 gen. (askanews) - "Le riforme avranno un elemento non trattabile e questo elemento è l'indipendenza e...

Tre T per comprendere Enzo Moscato: Tradizione, tradimento, tradinvenzione

Lunedì 30 nella Sala Assoli colloquio sulla sua opera a cura di Antonia Lezza Quattro studiosi di teatro (Simona Scattina, Pasquale Scialò, Laura Sicignano, Giorgio...

Anorc: “Sicurezza informatica è priorità, il black out di Libero lo dimostra”

ROMA – Una politica di sovranità digitale che garantisca un adeguato livello di sicurezza informatica. È la richiesta degli esperti del settore nella Giornata...

Gucci: il nuovo direttore creativo è l’italiano Sabato De Sarno

In Valentino dal 2009. La prima collezione a settembre a Milano Milano, 28 gen. (askanews) - Sabato De Sarno sarà il nuovo direttore creativo di...

Libia, analista: per ruolo primario a Italia serve nuovo approccio

Libya Desk: Roma deve andare oltre interessi in energia e migrazione Roma, 28 gen. (askanews) - Per tornare a svolgere "un ruolo di primo piano"...