mercoledì, 22 Maggio , 24

Ucraina, Zelensky: “Distruggiamo Russia a Kharkiv”

(Adnkronos) - "Nella regione di Kharkiv le nostre...

Omega 3, dubbi su integratori: nei sani possibili più rischi per cuore

(Adnkronos) - Assumere pillole di Omega-3 protegge la...

Giro d’Italia, oggi 17esima tappa: orario, come vederla in tv

(Adnkronos) - Il Giro d'Italia 2024 propone oggi...

Redditometro divide maggioranza, Palazzo Chigi aggiusta il tiro

(Adnkronos) - L'argine arriva nel pomeriggio, a slavina...

Ucraina, Salvini: “Monti e Macron vanno curati, vadano loro”

Dall'Italia e dal MondoUcraina, Salvini: "Monti e Macron vanno curati, vadano loro"

(Adnkronos) – “Mi turba che dopo Macron anche Monti oggi parli dell’invio di soldati italiani a combattere in Ucraina. Questi vanno curati: chi la pensa così e lo dice come se fosse una cosa normale è pericoloso. Se Monti e Macron hanno tanta voglia di combattere, vadano in Ucraina”. Lo ha detto il vicepremier e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini, a margine di Next Mobility Exhibition nei padiglioni della Fiera di Milano a Rho, commentando quanto affermato dall’ex premier Mario Monti stamattina ai microfoni di Radio 24.  

“Parlare di soldati italiani che potranno andare a combattere e morire in Ucraina la ritengo una cosa gravissima – ha sottolineato Salvini -. Ieri Putin ha invitato al dialogo e io spero che il 2024 sia l’anno della pace. Io sono disponibile a ricostruire porti, ferrovie, strade, scuole e ospedali. Quando qualche italiano parla facilmente di guerra e soldati che combattono e muoiono fuori dai confini, secondo me c’è dietro un problema”. 

Interpellato sulle parole di Macron e l’ipotesi di invio truppe, Monti oggi a Radio 24 ha detto: “Io credo che a un certo punto potrà essere necessario. Se pensiamo che la Russia possa davvero andare anche più ad occidente dell’Ucraina, se queste sono le sue intenzioni, è chiaro che va fermata”. 

“Se si richiede un mix di strumenti militari e di uomini, teniamo presente che mandare uomini a combattere per difendere l’Europa sarà molto difficile anche perché le nostre cittadinanze si sono abituate alla pace e non ammettono il concetto che si possa morire per la difesa della patria o della patria europea. Secondo me più che mandare uomini europei a combattere là in Ucraina io credo che bisognerebbe intensificare ulteriormente il sostegno all’Ucraina con armamenti e il sostegno finanziario”. 

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles